_logo-stalam_oldRadio Frequency Solutionsassistance-pointsassistanceemployeesestablishmentfood-negativefoodlogo-stalammachinesother-negativeotherpharma-negativepharmaplaceholder-negativeplaceholderpresencequick-assistancespare-partstechnical-textiles-negativetechnical-textilestextiles-negativetextilesturnover
IT EN ES

Tessile-tecnico

Vulcanizzatori ed essiccatoi per lattice e altri polimeri espansi

Vulcanizzatori RF per schiuma di lattice naturale e SBR


 

Stalam ha sviluppato impianti a radiofrequenze appositamente concepiti per vulcanizzare le schiume di lattice naturale e/o SBR sia all'interno degli stampi (per materassi e cuscini) che in lastre continue (LPC o topper).

Nel tradizionale processo di vulcanizzazione Dunlop viene utilizzato il vapore come veicolo di riscaldamento per attivare le reazioni di reticolazione delle catene polimeriche. La schiuma però, essendo composta in grossa percentuale da bolle d'aria, è per sua stessa natura uno scarso conduttore termico. Ciò comporta una penetrazione del calore estremamente lenta e difficoltosa all'interno del manufatto (materasso o cuscino). Gli stampi in metallo, costosi e pesanti, sono equipaggiati con un gran numero di pin metallici al solo scopo di velocizzare il processo portando all’interno il calore per conduzione, ma nonostante questi stratagemmi il tempo e l'energia richiesti sono ancora molto elevati.

La radiofrequenza invece può essere istantaneamente assorbita nella giusta proporzione dalla grande quantità di acqua contenuta nella schiuma, in maniera uniforme in tutto il suo volume. In questo modo, il riscaldamento della schiuma e la sua vulcanizzazione richiedono solo pochi minuti, al centro come in superficie. A parità di capacità produttiva, le apparecchiature di vulcanizzazione RF sono molto più corte rispetto ai “caroselli” convenzionali o ai tunnel a vapore, con una riduzione del consumo energetico del 50% (questo valore può essere adeguatamente documentato).

Gli stampi per la vulcanizzazione RF sono realizzati in materiali compositi leggeri ed economici che permettono di ridurre il peso di oltre il 60% rispetto ai tradizionali stampi in metallo: anche la ridotta massa dello stampo contribuisce in modo significativo all’abbattimento del consumo energetico. I materiali per gli stampi sviluppati da Stalam in collaborazione con fornitori specializzati consentono un facile e rapido strippaggio del manufatto vulcanizzato. Inoltre, il design dello stampo è più flessibile, non essendo più legato al numero e alla disposizione dei pin.

Stalam offre altresì apparecchiature di vulcanizzazione ed essiccazione per lastre continue (LPC o “topper” ma anche vero e proprio materasso) con spessori da 5 a 12 cm e oltre, estremamente più corte ed efficienti di quelle tradizionali a solo vapore, che peraltro di norma non consentono di vulcanizzare in modo soddisfacente spessori di schiuma maggiori di qualche centimetro.

In collaborazione con i propri partner specializzati, Stalam può fornire linee complete di produzione, incluse attrezzature accessorie e di automazione nonché servizi di consulenza, per migliorare la qualità del prodotto e sviluppare articoli personalizzati, sfruttando i vantaggi e la versatilità delle apparecchiature RF.

 

Vantaggi

Linea

 

  • Processo efficiente con risparmio del 50% sui consumi energetici
  • Vulcanizzazione più veloce, impianti più corti (minori ingombri)
  • Vulcanizzazione uniforme e completa, nessuna post-vulcanizzazione richiesta
  • Stampi più economici, leggeri e versatili
  • Strippaggio facilitato del prodotto
  • Vulcanizzazione di lastre continue di spessore elevato

 

Richiedi informazioni Dati tecnici

Richiedi informazioni

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali,

Per continuare è obbligatorio scegliere un'opzione

Alle attività di marketing

Per continuare è obbligatorio scegliere un'opzione

Alla comunicazione a terzi per finalità di marketing

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.