_logo-stalam_oldRadio Frequency Solutionsassistance-pointsassistanceemployeesestablishmentfood-negativefoodlogo-stalammachinesother-negativeotherpharma-negativepharmaplaceholder-negativeplaceholderpresencequick-assistancespare-partstechnical-textiles-negativetechnical-textilestextiles-negativetextilesturnover
IT EN ES

Alimentare

Impianti di disinfestazione e sanificazione “bio”


 

Infestazioni da insetti e larve costituiscono una problematica di rilievo nello stoccaggio, lavorazione e commercializzazione delle materie prime di origine agricola quali frutta secca, legumi, cereali, granaglie e sementi. Fino a tempi piuttosto recenti per il controllo di questi infestanti si sono impiegati diffusamente fumiganti chimici (come il bromuro di metile) tuttavia restrizioni legislative, l’impatto ambientale e i potenziali rischi per la salute ne hanno ridotto l'accettabilità da parte dei consumatori. Inoltre, il crescente mercato delle produzioni biologiche ha spinto l'industria ad implementare alternative non basate sulla chimica per i trattamenti di disinfestazione, inclusi metodi termici.

 

Le tecniche convenzionali di riscaldamento a vapore e/o ad aria sono di semplice concezione e facili da gestire ma intrinsecamente lente e pertanto molto impattanti sulla qualità dei prodotti. Il trattamento termico endogeno per mezzo di onde elettromagnetiche permette invece il rapido ed uniforme riscaldamento di diverse tipologie di prodotti. Laboratori certificati di ricerca scientifica e di analisi microbiologiche hanno validato l’efficacia della tecnologia a radiofrequenze in questo contesto applicativo.


 

Vantaggi

 

Trattamento rapido ed efficace

Il processo è più rapido rispetto al riscaldamento convenzionale (da 3 a 10 volte a seconda dei casi), essendo sufficienti 3-5 minuti per salire da temperatura ambiente fino a 55-65°C (disinfestazione) e 7-10 minuti fino a 80-100°C (sanificazione). Un tempo di mantenimento della temperatura di uno o due minuti è sufficiente per garantire la mortalità al 100% anche delle specie di parassiti più resistenti al calore in tutte le loro fasi di sviluppo o per ottenere una riduzione di 2 o 3 log della conta totale dei batteri all'interno del prodotto.

 

Processo “bio” privo di sostanze chimiche

Le proprietà fisiche, chimiche, organolettiche e nutrizionali sono preservate al meglio durante il delicato trattamento termico mediante radiofrequenze. In questo modo si ottiene un prodotto sano e sicuro senza l'uso di fumiganti, atmosfera anossica o altri trattamenti chimici. 

 

Tecnologia ad alta efficienza energetica e rispettosa dell'ambiente

Per il trattamento di 1 tonnellata di prodotto sono richiesti circa 25 kWh (circa il doppio per un accurato processo di sanificazione), che si traducono in un costo di 2-4 Euro/ton, competitivo con quello delle tecnologie tradizionali.


Richiedi informazioni

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali,

Per continuare è obbligatorio scegliere un'opzione

Alle attività di marketing

Per continuare è obbligatorio scegliere un'opzione

Alla comunicazione a terzi per finalità di marketing

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.